Home Page SocialPrestiti


Prestito con pensione di 500 euro


Prestito con pensione di 500 euro: nel 2019 è possibile ottenere un finanziamento con una pensione minima?



Prestito con una pensione minima di 500 euro: che tipo di finanziamenti possiamo ottenere con un trattamento pensionistico di 500 euro? Procediamo l'esposizione con un certo ordine: spieghiamo in breve il concetto di pensione minima, quale categorie di pensioni vi rientrano e, poi, quale tipologie di credito possiamo ottenere. Allora, esiste una soglia limite al di sotto della quale, per normativa, la pensione viene considerata come minima e, se trattiamo un prestito con una pensione minima di 500 euro ci sarà un motivo: il limite o soglia di cui parliamo è quello di 513 euro euro netti al mese, quindi prossimi ai 500 euro... Dicevamo che la predetta soglia è determinata annualmente dall'Inps nonchè soggetta a rivalutazione monetaria: per questo motivo, ogni anno, c'è un aumento della pensione minima la quale al corrente 2019 è proprio della predetta somma, anzi, se vogliamo essere pignoli (come l'Inps), è precisamente di 513,01 euro!!!

Finanziamenti ai pensionati con 500 euro: quali categorie di pensioni vi rientrano? Sono un bel pò i trattamenti previdenziali che possono essere fatti rientrare nella classificazione delle pensioni minime. Tutte, è inteso, hanno in comune una cosa: non superano appunto quella soglia che abbiamo citato (513 euro). Vi rientra alcune pensioni di invalidità ordinaria (AOI) ma soprattutto la pensione di invalidità civile che, spesso sono confuse tra loro ma sono due cose molto differenti. Pensate che la pensione di invalidità civile "viaggia" intorno alle 290 - 300 euro mensili quindi c'è chi sta ancora peggio di chi prende 500 euro al mese... Idem per le pensioni di inabilità. Vi rientrano altresì alcune pensioni già da noi trattate su prestiti con pensione di reversibilità cui rinviamo chi abbia interesse. Ebbene, tutte le suddette pensioni, ma anche altre che non citiamo, qualora si aggirino intorno alle 500 euro avranno difficoltà a chiedere un finanziamento. Vediamo qual'è il motivo e come ovviare a questo.

Prestito con pensione di 500 euro: come ottenerlo e perchè è un finanziamento difficile da ottenere? Il motivo, oggettivo, della difficoltà nell'ottenere un prestito con pensione di 500 euro risiede nel fatto che contro lo stesso vige il divieto legale di cedere il quinto! Infatti, chi è titolare di una pensione minima, netta, di 513 euro non può usufruire di quello che è la forma di credito per antonomasia erogata a favore dei pensionati: la cessione del quinto. A tal proposito, è interessante l'articolo riportato su prestito con una pensione minima di 500 euro laddove spiega come sia possibile cederla qualora la pensione sia anche leggermente sopra la soglia delle 513 euro. Posto che non possiamo cedere il quinto della pensione minima, come possiamo ottenere un finanziamento con la stessa? L'alternativa è rappresentata in primis dai prestiti personali, ma nella buona parte dei casi sarà necessaria la figura del terzo garante. Altra ipotesi, è quella di un mutuo liquidità garantito da un qualsiasi bene immobile oppure, sottoscrivere un prestito vitalizio ipotecario ma in tal caso c'è bisogno di una casa accatastata come residenziale nel quale il pensionato abita. Maggiori info su quest'ultimo, su calcolo prestito vitalizio ipotecario in base all'età.
Correlate: prestiti per pensionati senza cessione quinto



Prestito con pensione di 500 euro