Home Page SocialPrestiti


Finanziamenti e prestiti durata fino a 20 anni o 240 mesi


Differenza tra finanziamenti e prestiti personali fino a 240 mesi o 20 anni e come ottenerli



Finanziamenti e prestiti personali durata 20 anni o 240 mesi: anzitutto, li fanno? E se li fanno come ottenerli? Allora, tutto dipende dal significato che diamo al concetto di finanziamento il quale, ricordiamo, è un termine molto generico che indica qualsiasi forma di credito (dal mutuo alla carta di credito) e che prescinde dalla durata del rimborso il quale, oggi, va da 6 mesi fino a 40-50 anni. In considerazione di ciò, la domanda dalla quale partire è se esistono finanziamenti fino a 20 anni, quali sono e lo scopo per cui richiederli. La risposta avverrà in maniera separata ovvero in base a ben tre diverse tipologie di credito, cioè: A) prestiti personali fino a 240 mesi o 20 anni; B) mutui liquidità fino a 20 anni (ma anche oltre); C) prestiti per consolidamento debiti a 20 anni. Vediamo le tre ipotesi separatamente.

A) Prestiti personali fino a 20 anni: tra tutti i tipi di finanziamento proposti dal mercato creditizio italiano, il prestito personale è quello più flessibile circa le modalità di ottenimento, laddove per maggiore flessibilità intendiamo come quella che richiede minori garanzie per essere erogato. Per questo, è da sempre quello più richiesto da parte degli utenti. Ma torniamo al nostro quesito: esistono prestiti personali fino a 240 mesi o da restituire in 20 anni? Purtroppo, al corrente 2018, in Italia, non c'è nessun istituto di credito (banche o finanziarie) che eroga prestiti personali con durata 20 anni... Consideriamo infatti che, la maggior parte di banche e finanziarie operanti nel nostro territorio, arriva ad erogare prestiti personali fino a 10 anni. Non solo. Sono altresì poche le eccezioni a quest'ultima regola cioè quella di superare il decennio ed arrivare al massimo ad erogare prestiti personali fino a 180 rate ma mai a 240 mesi (20 anni). Un esempio, reale, di quello di cui parliamo è visionabile su prestiti personali a 180 rate o 15 anni. Seguono altri finanziamenti a 20 anni.


B) Finanziamenti fino a 20 anni: come accennato, una forma di finanziamento a 20 anni e che effettivamente arriva a 240 mesi (ma anche più), è il prestito con ipoteca per liquidità altrimenti noto anche come mutuo ipotecario per liquidità. Questo tipo di finanziamento è vero che presenta il vantaggio della lunga durata (oltre che a miglior tassi), ma tuttavia ha dei criteri di erogazione più restrittivi rispetto al prestito personale: può essere erogato solo a chi è proprietario di un immobile quindi ed in sostanza solo a chi ha una casa, un terreno e simili. Per ulteriori informazione su questo tipo di finanziamento a 20 anni consultate finanziamenti fino a 20 anni.

C) Ultima soluzione per finanziamenti a 20 anni: come su anticipato, un'ultima soluzione che ci consente, in base al caso, di ottenere un prestito con durata a 20 anni è il consolidamento dei debiti. Quest'ultimo, come ben sappiamo, serve ad accorpare una o più rate derivanti da finanziamenti precedenti talchè presuppone che chi lo invoca abbia almeno un finanziamento in corso e per il quale paga già una rata altrimenti non è possibile richiederlo. In base al tipo di debito che si vuole consolidare (per importo, durata e garanzie), possiamo scegliere la soluzione del prestito personale (ma a 180 mesi e fino a 50000 euro, perchè oltre la predetta cifra non conviene) oppure il finanziamento a 20 anni attuato tramite mutuo liquidità (per qualsiasi importo e durata). Chi volesse approfondire quest'ultimi aspetti consigliamo la risorsa che segue e dalla quale è possibile ri-calcolare la durata e la nuova rata.
Correlate: calcolo nuova rata per consolidamento debiti + liquidità aggiuntiva



Prestiti fino a 20 anni o 240 mesi