Home Page SocialPrestiti


Finanziamenti ipotecari & prestito ipotecario o prestiti con ipoteca


Nozione di finanziamento ipotecario e prestiti ipotecari Credito ipotecario e quali i beni ipotecabili o soggetti ad ipoteca ovvero ipotecando casa



La nozione di finanziamenti ipotecari o credito ipotecario è già intrinseca nel nome: per prestiti ipotecari si intende qualsiasi finanziamento che sia garantito da ipoteca iscritta su un determinato bene. Nel seguente post diremo quali tipi di beni sopportano le ipoteche cioè quali possono essere soggetti ad ipoteca nonchè i pro ed i contro del prestito ipotecario alla luce dei diversi tipi finanziamenti ipotecari online. L'istituto delle ipoteche è regolato dagli artt. 2808 e ss. del cod. civ. i quali stabiliscono le norme generali in tema di efficacia e diritti sulla cosa ipotecata. Altre e singole disposizioni speciali disciplinano gli altri casi di accensione ipotecaria. In base a quest'ultime sono oramai tante le banche che si sono attivate nel concedere il prestito ipotecario iniziando dalla Unicredit alla Bnl passando per la Mps o Monte Paschi di Siena oltre la Credem e la Intesa Sanpaolo o la Deutsche Bank. Mentre, eccetto il mutuo, rimane ancora lontano dalle finanziarie: ad es. la Findomestic non fa un prestito ipotecario. Passiamo alle cose che possono formare oggetto di ipoteca.

Beni ipotecabili. Questi, sono previste dagli artt. 2810, 2814 e 2823 c.c. Il bene più conosciuto e dato in ipoteca è senza dubbio l'immobile, noto pure come prestito ipotecario sulla casa laddove il termine casa è meramente indicativo in quanto può essere ipotecao qualsiasi bene immobile come ad esempio, un box o garage che dir si voglia, un terreno, un capannone, un magazzino, una cantina, etc. etc. Ma a formare un'ipoteca vi sono anche i seguenti beni: l'usufrutto e la nuda proprietà nei casi di anziani pervenuto/a dal superstite; il diritto di superficie che è particolarmente apprezzato se riguarda aree edificabili; sono ancora ipotecabili alcune rendite dello stato oltre le navi, gli aerei e gli autoveicoli; infine, soggeti ad ipoteca sono i beni futuri non appena la cosa esiste e/o viene acquisita: è il caso di chi oggi si vincola a iscrivere ipoteca su un bene che ad es. costruirà o riceverà in eredità da anziani parenti. Vediamo i tipi di prestiti ipotecari esistenti nella prassi.

Tipi di finanziamento ipotecario. Viggono sostanzialmente tre diversi tipi: di credito ipotecario: 1) il finanziamento ipotecario che serve per farci aquistare qualcosa, per esempio il mutuo per la casa; 2) il finanziamento o mutuo liquidità che ha la funzione inversa: abbiamo già la proprietà ma la ipotechiamo per ottenere denaro contante (vedi prestito ipotecario per liquidità con garanzia ipotecaria);
3) il prestito vitalizio ipotecario che è una particolare forma di prestito che serve sempre per ottenere contanti ma usufruibile solo su un immobile residenziale (cfr. calcolo di un prestito vitalizio ipotecario con eventuale rata di interessi). Tralasciando due di essi, in quanto saranno trattati nelle sedi opportune, concentriamoci in particolare sul prestito ipotecario sulla casa (il nr. 2) ed immobili in genere. Come anticipato, il finanziamento ipotecario consta di alcuni pro e relativi contro, cioè diventa opportuno accendere un prestito ipotecario solo se vengono erogate cifre medio-grosse in quanto gli oneri economici da sopportare (spese per l'iscrizione, imposte. intervento notarile ecc.) vengono assorbiti dai bassi tassi che ha un prestito ipotecario in quanto tutta l'operazione è equiparata e/o è identica a quella dei mutui fondiari. Quest'ultimi, è noto, hanno alti costi iniziali ma interessi contenuti a regime.

Di converso, sarebbe inopportuno procedere con un finanziamento o prestito ipotecario per ricevere somme non diciamo piccole ma comunque sotto i 30-40mila euro, giuste le motivazioni delineate sopra. Infatti, è preferibile adire un consueto finanziamento personale che sì ha saggi più onerosi, ma questi andranno interamente compensati dai costi esigui che presenta un comune prestito. In definitiva ed al di la della definizione di prestito ipotecario è meglio pensare se ipotecare o meno in base alla quantità di soldi che si ha bisogno in quanto, sembrerà banale, ma i beni ipotecati consistono sempre in una costrizione della nostra libertà finanziaria, perchè un conto è acquistare qualcosa attraverso l'ipoteca (la quale finchè non è pagata non è nostra), tutt'altro conto è rendere ipotecabile una cosa che è già al 100% nostra. Per approfondimenti sul finanziamento ipotecario sulla casa consigliamo i seguenti articoli: prestito liquidità con ipoteca e senza e prestito vitalizio ipotecario over 60



Finanziamenti ipotecando casa