Home Page SocialPrestiti

Finanziamenti per stranieri in Italia extracomunitari e prestiti per stranieri comunitari


Finanziamenti per gli stranieri in Italia ovvero il requisito dei prestiti per cittadini stranieri comunitari ed extracomunitari immigrati



Trattiamo il tema dei vari finanziamenti e prestiti da concedersi agli stranieri altrimenti identificati anche come comunitari, extracomunitari e/o immigrati e comunque a tutti quei soggetti che, per qualsiasi motivo non hanno la cittadinanza italiana. La tematica è ancora più delicata da quando i popoli del nord africa ed alcuni paesi del medio oriente chiedono più democrazia e gli ingressi nel nostro paese sono aumentati, soprattutto quelli provenienti dalla Libia ma originari di paesi come Siria Tunisia Egitto centro Africa ecc. e che sbarcano in Italia. Allora, che significa un prestito per straniero comunitario extracomunitario immigrato? Quali sono le condizioni o il requisito base affinchè possa esser concesso credito sotto forma di finanziamento a dei cittadini stranieri immigrati od extracomunitari al 2021?

Procediamo con ordine. In primo luogo, lo status degli stranieri ed immigrati è molto ampio ed in senso molto lato straniero è colui il quale non è italiano o per meglio dire non ha la cittadinanza italiana. Ciò è scontato. Mentre il significato di extracomunitario è intrinseco al termine medesimo: trattasi di un soggetto che è al di fuori della comunità europea. Formalmente, tra il novero degli extracomunitari rientrano anche cittadini di paesi ricchi come gli Usa, Giappone l'Australia etc. Tuttavia nella prassi finanziaria e bancaria la concessione di un prestito o finanziamento a favore di stranieri immigrati extracomunitari viene identificato con quei cittadini che provengono da paesi poveri e/o in via di sviluppo i quali giungono in Italia per avere una vita migliore: ad es. era il caso dei cittadini bulgari o romeni o rumeni (che oggi sono comunitari). A questi soggetti dunque ci riferiremo quando, di seguito, diremo dei requisiti dei prestiti a e per stranieri extracomunitari online. Differenti sono, invece, i prestiti per stranieri comunitari: questi, a differenza dei cittadini NON comunitari, non hanno bisogno del permesso di soggiorno ma anzi, acquisiscono il diritto di soggiorno permanente con almeno 5 anni di soggiorno in Italia.

Prestito per stranieri in italia: quali i requisiti? Preavvisiamo che le problematiche o condizioni e/o requisiti nonchè i documenti occorrenti agli immigrati stranieri extracomunitari sono i mededimi richiesti a chi ha la cittadinanza italiana. Ma c'è un sostanziale requisito di base che, necessariamente, lo straniero immigrato deve possedere per accedere a qualsivoglia forma di credito o finanziamento ufficiale: la carta di soggiorno o il permesso di soggiorno CE (cfr. permesso di soggiorno). Questa/o è un/a particolare atto o autorizzazione amministrativa che autorizza un cittadino extra UE anche apolide a soggiornare legittimamente nel nostro territorio. In mancanza o senza il permesso di soggiorno è a tutti gli effetti un clandestino ed in quanto tale, fintanto che non cambia la legge Bossi Fini, è illegale e passibile di condanna penale. La conseguenza di tutto ciè è la assoluta negazione di prestiti e finanziamenti da parte dei canali finanziari ufficiali. L'unica possibilità di prestiti anche piccoli a favore di stranieri extracomunitari privi del permesso di soggiorno è quella di trovare finanziatori privati o mettersi in regola.

Prestiti per stranieri comunitari. Dunque, la presenza del permesso di soggiorno equiparerà lo straniero all'italiano e ad un cittadino comunitario a tutti gli effetti. Quindi, solo in presenza del permesso di soggiorno le banche o finanziarie sono autorizzate ad erogare finanziamenti per stranieri comunitari ed extracomunitari secondo le normali regole creditizie, cioè: i documenti oltre il permesso sono il passaporto o documento equipollente, il codice fiscale e la dichiarazione dei redditi. Quest'ultima documentazione non è necessaria se lo straniero ha una garanzia e/o un terzo garante che garantisca per lui ed in tal caso possiamo definirli veri e propri prestiti per stranieri senza busta paga o senza reddito. Ma nella normalità dei casi è possibile oramai avanzare un prestito personale o, per chi ha un datore, anche una cessione del quinto nonchè altre forme di finanziamenti già previsti per chi ha la nostra cittadinanza. In definitiva, tutta la legislazione che ruota intorno ai finanziamenti per stranieri in Italia poggia sul rilascio della carta o permesso di soggiorno senza il quale nessuna banca concederà il prestito all'extracomunitario clandestino. Infine, le città italiane cui vengono le maggiori richieste di prestiti per stranieri con e senza busta paga sono Roma e Napoli.
Correlate: finanziamenti e prestiti per estracomunitari



Prestito per stranieri in Italia 2021