Home Page SocialPrestiti


Differenze tra mutuo e prestito differenza tra prestiti e mutui


Distinzione per finalità sociale fiscale e tecnica tra mutuo e prestito



Sempre nell'ottica di una corretta introduzione al mondo del mercato creditizio dobbiamo delucidare la differenza che intercorre tra un mutuo ed un prestito online. Apprendere questa distinzione potrà rivelarsi utile a coloro i quali vogliono un finanziamento ma non sanno cosa fare: mutuo o prestito ? Diciamo che le differenze tra mutui e prestiti sono molte. Tuttavia, tutte le varie differenze poggiano su quella principale: la finalità sociale. Specificato ciò illustriamo un elenco con ogni singola differenza tra mutuo e prestito.

A) Come pocanzi detto, la principale differenza dalla quale derivano le altre è la funzione economica sociale che ha il mutuo rispetto al prestito: il primo ha lo scopo di farci acquisire principalmente la prima abitazione (ed immobili in genere), scopo, questo, che ha un grande rilievo sociale; i prestiti, in particolare quelli personali (ma anche gli altri), hanno una finalità prettamente consumistica, fermo restando che in alcuni casi si ricorre ad essi per motivazioni serie. Questa è la vera differenza tra mutuo e prestito cui vedremo si adeguono tutte le altre.

B) Segue la distinzione a livello fiscale tra mutui e prestiti. Infatti, posta la finalità di cui alla lettera "A", solo al mutuo è concesso il beneficio di poter scaricare gli interessi passivi dalle proprie tasse. Mentre il prestito non ha alcun sgravo fiscale proprio a causa della diversa funzione che ha nella nostra società, in particolare gli sgravi fiscali del mutuo per la prima casa.
C) Altra differenza tra prestito e mutuo: la durata del rimborso. Quella decennale è la durata massima nel settore dei prestiti, mentre per un mutuo 10 anni rappresentano la durata minima: pensate che, a certe condizioni, il rimborso di un mutuo si è spinto fino a 50 anni! E che in Italia la media è di 25 anni.

D) Ancora differenze: il mutuo consta sempre di precisa garanzia reale (oltre la personale) cioè le ipoteche accese sul bene, mentre nel prestito è richiesta solo la dimostrazione del reddito. Tutto questo si riperquote nei costi accessori di mutui e prestiti perchè i primi sono particolarmente alti se rapportati ai secondi.
E) Infine, "esisteva" una distinzione o differenza tra mutuo e prestito cioè quella ricadente sulla quantità delle somme erogate. Parliamo al passato perchè oggi la tecnica del mercato finanziario italiano si è adeguata a quella europea nel senso che tramite il prestito personale (vedi prestito personale) si riesce ad erogare anche fino a 100mila euro. In questo caso possiamo affermare che quest'ultima differenza tra mutuo e prestito si sta assottigliando sempre più e chissà se un giorno sparirà del tutto. In definitiva cosa fare? Prestito personale o mutuo ? Una risposta o consiglio più preciso è visionabile su prestiti liquidità
Correlate: Prestito liquidità con ipoteca sulla casa




Prestito mutuo differenza