Finanziamenti e prestiti x pignorati e prestito pignorato


Criteri dei finanziamenti e prestiti ai pignorati o come avere un prestito pignorato pure con un pignoramento in corso



E' venuto il turno di un altro tipo di finanziamento delicatissimo: i finanziamenti o prestiti a pignorati online. La materia de qua è di notevole importanza in particolare in questo periodo storico laddove, a causa delle non proprio felici condizioni economiche globali, i pignoramenti sono in graduale aumento. Un breve e generico excursus: il prestito al pignorato identifica una precisa categoria: tutti coloro i quali abbiano avuto in passato o hanno nel presente una procedura di pignoramento in corso. Questa, può essere esperita per varie cause, ma l'effetto è sempre lo stesso: la "aggressione" o fermo giuridico di un bene di proprietà del debitore al fine di poterlo vendere in una pubblica asta giudiziaria e col ricavato raccolto in questa soddisfare il credito del creditore.

Giusta introduzione, chi si trova in una situazione del genere si chiede: vi sono e quali i mezzi creditizi messi a disposizione dei pignorati ? Esiste una distinzione fra persone pignorate ? E' possibile avere un prestito per pignorato pure con un pignoramento in corso ? Andiamo per gradi. Anzitutto, chi è stato sottoposto ad un pignoramento ovvero ne ha uno in corso viene automaticamente iscritto in uno o più registri dei pignorati i quali variano in base al tipo di bene pignorato. Trattandosi di debiti derivanti da titoli di credito e/o finanziamenti il nominativo del pignorato viene altresì trasmesso alle principali centrali del rischio creditizio come cattivo debitore o pagatore. Tuttavia e malgrado quest'ultima qualifica, pure il pignorato ha appositi strumenti per avere un finanziamento. Vediamo quali ...

La differenziazione nei prestiti x pignorati è in prima battuta quella tra lavoro subordinato e quello autonomo. Al primo tipo sono equiparati i precari. Quindi il trattamento sarà diverso in base alla attività svolta. Avremo così i prestiti a pignorati lavoratori subordinati ai quali è richiesto di cedere parte della loro retribuzione, precisamente 1/5 che può essere innalzato ai 2/5 in caso di delega. Questo è l'unico modo disponibile che ha un pignorato dipendente per avere il finanziamento. Tutto ciò è naturalmente da escludere se il pignoramento, in cambio di essere su un bene mobiliare materiale od immobiliare, mira proprio a pignorare il quinto dello stipendio, cioè, in questo caso cessa di esistere il presupposto per avere il prestito a favore di una determinata persona pignorata.

L'altra ipotesi inerisce il pignorato di una qualunque attivita autonoma ovvero dei finanziamenti a prignorati autonomi. Per questi, l'unica via percorribile è il finanziamento cambializzato con tutte le regole sue proprie in tema di polizze date in pegno, etc. ed alle quali rinviamo gli interessati. Concludiamo invece ricordando che, mettendo da parte qualsiasi categoria di insolvenza, pure i prestiti ai pignorati possono esser acconsentiti qualora vi sia la sottoscrizione di un 3º garante che, appunto, garantisca il pignorato in caso di mancato adempimento delle obbligazioni assunte. Il tutto in linea di principio con le norme di garanzie sussidiarie dei terzi. Vedi anche: prestiti a protestati e prestiti per consolidamento debiti

Correlate: Prestito per pignorati e differenza dal prestito pignoratizio



Prestiti a pignorati


Torna su