Finanziamenti a pensionati e prestiti pensionati fino a 90 100 120 anni


Classificazione del finanziamento ai pensionati online Prestito a pensionati di 90 100 anni e fino a 120 anni di età



In questo spazio esamineremo i finanziamenti ai pensionati i quali sono distinti in mutui per pensionati di cui ci occuperemo nel mutuo e prestiti per pensionati propriamente detti che, nel gergo finanziario vengono indifferentemente chiamati a volte con il sostantivo di finanziamento ed a volte con quello di prestito per pensionato anche se, nella realtà di tutti i giorni, entrambi rappresentano un solo fenomeno: il credito a chi è titolare di una pensione e/o quiescenza. Daremo una classificazione dei principali prestiti per pensionati rinviando alla singola categoria di pensione presso altre pagine e, infine, diremo come sia possibile un prestito ai pensionati di 80 90 o 100 anni od oltre cioè fino a 120 anni di età. Incominciamo con la classificazione del finanziamento al pensionato online.


Tipi di finanziamenti a titolari di pensioni vi sono in primis i prestiti ai pensionati inps il cui ente gestendo le pensioni a livello nazionale copre la più grossa fetta di tutto il credito erogato ai pensionati. Dopo l'inps seguono i pensionati inpdap che assorbono buona parte dei finanziamenti destinati alle rendite statali o della pubblica amministrazione noti come pensioni inpdap previdenziali. A rotazione vi sono i pensionati ipost cioè di chi cura le pensioni dei lavoratori delle poste italiane e dei servizi telefonici che oramai dobbiamo chiamare ex ipost in quanto la competenza è passata all'inps. Seguono i pensionati enpals cioè l'assistenza pensionistica agli ex sportivi e dello spettacolo i quali sono titolari di pensioni enpals. Ricordiamo inoltre i pensionati enasarco ovvero la cassa di previdenza di rappresentanti e agenti di commercio erogati dall'enasarco. Vi sono altri finanziamenti a pensionati che tratteremo dopo anche se accenniamo alla catagoria dei prestiti agli invalidi civili e dei pensionati sociali perchè in base alla attuale legislazione sono esclusi dalle cessioni del v anche se a certe condizioni rientrano nei prestiti personali concessi anche a chi è titolare di pensioni sociali o da invalidità tale da rientrare fra i pensionati invalidi civili e altre non cedibili.

Stante la classificazione su esposta passiamo ai cosiddetti prestiti a pensionati fino a 90 100 o 120 anni di età anticipando che non è un caso se parliamo del limite anagrafico entro il quale erogare e/o rimborsare il prestito in quanto oltre alla possibilità di essere o meno erogato, incide profondamente sul costo finale del finanziamento al pensionato. Allora, è innegabile un aumento medio e generalizzato della vita media umana protratta oltre gli 80 anni. Questo l'industria creditizia lo sa e cerca di adeguarsi con leggi ad hoc in quanto non ha intenzione di lasciarsi sfuggire le grosse opportunità di guadagno derivante dai finanziamenti erogati ed erogabili a quei circa 7-8 milioni di pensionati italiani. Le vie da seguire cambiamo in base all'età e, soprattutto, al fatto che il pensionato voglia ottenere il prestito tramite o cessione o mediante comune prestito personale: i vari limiti di età cioè fino a 80 o 90 anni piuttosto che fino a 100 o 120 anni ecc. sono da intendersi relativi a questa differenza. Quindi a cosa sono riferibili i prestiti a 80 anni a 90 anni 100 o 120 anni ? Vediamo le due ipotesi.


1) riguarda la cedibilità della pensione. In questo caso i prestiti ai pensionati sono fino a 90 anni nel senso che la scadenza deve avvenire entro i 90 anni d'età e per un periodo massimo di ammortamento di 10 anni garantito da una polizza vita (obbligatoria) e solo da questa la quale copre il resto delle rate impagate in caso di decesso. Il pensionato quindi può chiedere il finanziamento e giostrarlo nell'arco di un tempo massimo decennale: ad esempio, se ha 80 anni può ottenere la scadenza massima cioè fino a 90 anni mentre se ha 85 anni gli rimangono cinque anni per arrivare ai 90 anni etc. In base a questi casi esemplificativi capiamo cosa intendere per prestiti pensionati fino a 90 anni online. 2) riguardano i prestiti personali per titolari di pensione. Questi, a differenza del n.ro 1, hanno un mercato libero il quale, finalmente, ci fa capire il senso di prestiti per pensionati fino a 120 anni laddove non esiste alcun limite di età: poco importa se il pensionato al momento dell'accensione del prestito abbia fino a 90 o 100 110 o 120 anni in quanto quello che conta sono le garanzie accessorie. Per inciso, i prestiti fino a 90 100 120 anni necessitano o di una polizza "di fatto" obbligatoria o di un garante. Quest'ultime condizioni, alternative o comulative tra loro, permettono di far avere finanziamenti per pensionati anche alla veneranda età di 90 o 100 anni o a quella rarissima di 120 anni o più.



Prestiti per pensionati